Menù superiore:




Percorso pagina:


In evidenza

5 dicembre 2016

L’Opera metropolitana per gli studenti del sandonatese

libri-2-1

Martedì 6 dicembre evento esclusivo per alcuni studenti del sandonatese, che incontreranno il Quintetto di Ottoni del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, in una lezione/concerto  grazie all’iniziativa de’ “L’Opera metropolitana” ideata da Fondazione di Venezia e Teatro La Fenice, con la collaborazione della Fondazione Terra d’Acqua Onlus.

Il progetto che, ormai dal 2014, porta la musica in tutto il territorio della nuova città metropolitana di Venezia attraverso vari eventi, quest’anno riserva un’attenzione particolare ai giovani organizzando un incontro all’interno dell’Istituto Comprensivo “Ippolito Nievo” di San Donà di Piave, con lo scopo di diffondere la conoscenza di strumenti particolarmente importanti nella tradizione musicale occidentale, ma non sempre presenti nelle scuole musicali e conosciuti da ragazzi e adulti.

Durante la lezione, presentata per un primo gruppo alle 9.30 e per il secondo alle 11.00, il Quintetto, seguendo un ordine prevalentemente cronologico,  suonerà qualche estratto dai brani presentati in programma alternandone anche la presentazione degli strumenti,
coinvolgendo quindi i ragazzi nell’ascolto e riconoscimento dei singoli strumenti all’interno dei pezzi musicali, che a seconda dei periodi storici stimolano tecniche e colori diversi per questi strumenti.

Il programma spazierà tra Johann Pachelbel Canone,  G. F. Handel  Water Music,  Giovanni Gabrieli  Canzona per sonare “La Spiritata” a P. I. Tchaikovsky  Album for the young, G. Bizet  Les Toreadors, John Philip Sousa  The Washington Post per finire con la famosissima The Pink Panther di Henry Mancini.

Un incontro speciale in cui l’obiettivo di sensibilizzare e diffondere la cultura musicale, alla base dell’intera iniziativa dell’Opera metropolitana,  si confronta con il pubblico più esigente, stimolante e importante: i giovani.

 


In evidenza

29 novembre 2016

Concerto pianistico di Martina Consonni_4 dicembre 2016

treble-clef-clipart_1

Domenica 4 dicembre si terrà l’ultimo appuntamento nel sandonatese organizzato dalla Fondazione Terra d’Acqua Onlus, dell’Opera metropolitana 2016, iniziativa ideata da Fondazione di Venezia e Teatro La Fenice, che a partire dal 2014 ha portato nel territorio provinciale, oggi per l’appunto della Città metropolitana di Venezia, un programma volto alla sensibilizzazione alla cultura musicale, con conferenze ascolto guidato, videoproiezioni di opere liriche e concerti dal repertorio del prestigioso Teatro veneziano.

Sarà proprio un concerto, pianistico, (inizio alle ore 17.00) a chiudere l’anno di grandi eventi distribuiti tra il periodo primaverile e autunnale nei vari Comuni di San Donà di Piave, Noventa di Piave, Meolo e Ceggia , con l’esibizione di Martina Consonni, che nel 2012, a soli 14 anni, vinse il prestigioso “Premio Casella” al concorso pianistico “Premio Venezia”, organizzato annualmente presso il Teatro La Fenice e indirizzato ai migliori diplomati.

Ad ospitare quest’ultimo evento, in attesa della prossima edizione 2017, Villa “Marcello Loredan Franchin” a Ceggia (VE) loc. Prà di Levada, risalente alla fine del Cinquecento con Barchessa ed una piccola chiesetta annessa.

Nelle splendide sale al pianterreno, con colonne e travi a vista, Martina Consonni eseguirà musiche di L. van Beethoven (Sonata in fa maggiore op.10 n.2), F. Chopin (Sonata n.3 op.58), F. List (Paraphrase on Verdi’s Rigoletto S. 434) e G. Rossini/F. Liszt (Guglielmo Tell: Ouverture), con un’ introduzione al programma di Lucas Christ della Fondazione Teatro La Fenice.

Un’opportunità da cogliere per poter ascoltare un giovane talento che nel corso degli anni ha conseguito oltre 55 primi premi assoluti di categoria nei vari concorsi, ed è stata invitata ad esibirsi nell’ambito di prestigiose manifestazioni musicali in Italia e all’estero in qualità di solista e con l’orchestra.

Alla conclusione del concerto ci sarà un brindisi augurale in occasione delle imminenti festività natalizie.

Per partecipare al Concerto è necessario prenotare il biglietto, con la devoluzione di un contributo in beneficenza destinato a progetti di carattere sociale e solidaristico del territorio.

 

Info e prenotazione dei biglietti:

Fondazione Terra d’Acqua Onlus
via 13 Martiri n.88- San Donà di Piave

tel.0421- 223545 -lunedì-mercoledì-venerdì, dalle ore 10 alle ore 12;

info@fondazioneterradacqua.it

 


In evidenza

18 novembre 2016

L’Opera metropolitana 2016: nuovi appuntamenti

collage_noventa_meolo

 

Venerdì 18 novembre riprendono gli appuntamenti dell’Opera metropolitana nel sandonatese, dopo lo splendido concerto di sabato 12 novembre dell’Orchestra del Teatro La Fenice a San Donà di Piave, con un programma intenso che si sposta nei Comuni di Noventa di Piave, rinnovando la collaborazione come nei precedenti anni e, novità per il 2016, a Meolo presso la sede di Palazzo Cappello.

Ad aprire una settimana di approfondimenti su alcune tra le più famose opere liriche e le vicende dei compositori, sarà la conferenza/ascolto guidato dal titolo “Otello e l’ultima stagione creativa di Giuseppe Verdi” a Noventa di Piave presso la Sala Consiliare, con inizio alle ore 20.30.

Il Maestro Mario Merigo illustrerà la storia di quella che fu la penultima opera composta da Verdi, tratta dalla tragedia omonima di William  Shakespeare, e la cui prima ebbe luogo a Milano al Teatro alla Scala il 5 febbraio del 1887, legandola alle vicende del compositore tra i più famosi nel mondo.


In evidenza

12 ottobre 2016

L’Opera metropolitana_autunno 2016

 0001_1

“L’Opera metropolitana, progetto di musica ed eventi per il territorio” riapre i battenti per la stagione autunnale 2016: l’iniziativa ideata dalla Fondazione di Venezia e Teatro La Fenice, che ha preso avvio nel 2014, si ripropone con un ormai collaudato programma di conferenze/ascolto guidato, videoproiezioni e concerti per sensibilizzare alla cultura musicale e promuoverne la diffusione, attraverso un repertorio messo a disposizione dall’importante Teatro veneziano.

La Fondazione di Comunità Terra d’Acqua Onlus segue l’organizzazione dei vari appuntamenti in calendario nel sandonatese, dando vita al contempo ad una raccolta fondi volta a sostenere alcuni progetti di carattere sociale e solidaristico del territorio, che, nelle precedenti edizioni, ha ottenuto eccellenti risultati, supportando le attività delle Associazioni quali “La Magnolia-Centro antiviolenza e antistalking”, Caritas, Croce Rossa e “Mensa Solidale”.


In evidenza

21 settembre 2016

Incontro al Museo del Paesaggio_sabato 24 settembre 2016

museo-del-paesaggio

Il Museo del Paesaggio, in occasione della mostra “Dynamic” organizza un incontro con gli artisti e i collezionisti per una conversazione con il direttore del Museo Giorgio Baldo e il curatore della mostra, Stefano Cecchetto sui temi dell’arte contemporanea e sul collezionismo della stessa.

Si tratta di una conversazione-intervista che permetterà agli artisti di parlare del proprio lavoro e confrontarsi sui temi di un collezionismo sempre più mirato a scelte specifiche delle opere e dei loro contenuti.

L’invito è aperto al pubblico e si terrà:

sabato 24 settembre

dalle 16.00 alle 19.00

presso la sede del Museo del Paesaggio a Torre di Mosto.

 


In evidenza

7 giugno 2016

Concerto Soli e Coro del Teatro La Fenice

CoroFenice (2)

 

Sabato 18 giugno si conclude l’edizione di primavera dell’Opera metropolitana 2016  nel territorio sandonatese: a chiudere questa prima parte dell’anno dell’iniziativa voluta dalla Fondazione di Venezia e Teatro La Fenice con l’obiettivo di diffusione e sensibilizzazione alla cultura musicale, sarà il Concerto di Soli e Coro del Teatro La Fenice diretti dal maestro  Claudio Marino Moretti, presso il Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave con inizio alle ore 20.45.

Il Coro, formazione stabile i cui componenti sono selezionati con concorsi a livello internazionale, eseguirà The Fruit of Silence, per coro e Pianoforte di Peteris Vasks, a cui seguirà il Requiem in re minore, Kv626, per coro e pianoforte a 4 mani di W.A. Mozart. L’esecuzione sarà inoltre affidata ai Solisti, con la presenza del Soprano Alessandra Giudici, del Contralto Alessandra Vavassori, del Tenore Giovanni Deri e del Basso Carlo Agostini, con l’accompagnamento al pianoforte di Roberta Paroletti e Paolo Polon.


In evidenza

23 maggio 2016

Adrian Nicodim-concerto pianistico domenica 29 maggio ore 20.45

AdriamNicodim

 

Nell’ ambito del progetto dell’Opera metropolitana 2016  domenica 29 maggio alle ore 20.45 si terrà il primo dei due concerti in programma in questa prima edizione dell’anno, con il pianista Adrian Nicodim che si esibirà all’interno della splendida cornice di Villa Marcello Loredan Franchin a Ceggia (ve).

L’appuntamento  del concerto pianistico torna nella località ciliense dopo la felice esperienza dell’autunno 2015 che ha raccolto attorno a sé un numeroso pubblico e che vuole, dunque, riproporre un’ occasione di incontro per ascoltare dei giovani talentuosi, scelti tra i vincitori del Premio Venezia che si tiene annualmente al Teatro La Fenice.

Così è avvenuto anche per Adrian Nicodim, classe 1992, che ha conseguito nel febbraio 2014 il Diploma Accademico di 1° Livello in pianoforte con 110 cum laude e menzione d’onore sotto la guida della Prof.ssa Laura Cattaneo.


In evidenza

20 maggio 2016

Dymanic. Arte in movimento tra vibrazioni e geometrie_MUPA_sabato 21 maggio 2016

0001_2

Sabato 21 maggio alle ore 17.30 presso il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto si inaugura “Dynamic. Arte in movimento tra vibrazioni e geometrie”  promossa dal MUPA, dal Comune di Torre di Mosto, dalla Fondazione Terra d’Acqua e curata da Stefano Cecchetto.
L’esposizione intende sviluppare una ricognizione sugli artisti e sui movimenti che hanno tracciato le avanguardie del Novecento fino ad arrivare a un’indagine sui nuovi linguaggi del contemporaneo.

Nell’ambito dei concetti espressi nella mostra del 1959 a Palazzo Grassi: Vitalità nell’arte, promossa dal Centro Internazionale delle Arti e del Costume, questa nuova proposta intende ripercorrere quello che allora era stato individuato come riflessione sulle nuove avanguardie, per indagare i percorsi del dinamismo all’interno del Novecento e restituire lo sviluppo organico di un’esposizione che inquadra i differenti temi che si snodano tra la storia e la contemporaneità.


In evidenza

9 maggio 2016

Il barbiere di Siviglia_Noventa di Piave 20 e 27 maggio 2016

barbiere di siviglia

Proseguono gli incontri dell’Opera metropolitana edizione primaverile 2016.

Il mese di maggio vedrà due appuntamenti nel segno di Gioachino Rossini: venerdì 20 maggio alle 20.30 presso la Sala Consiliare  del Comune di Noventa di Piave il maestro Mario Merigo illustrerà le vicende legate al compositore e alla sua famosa opera de’Il  barbiere di Siviglia in una conferenza con ascolto guidato. Il venerdì successivo  27 maggio sempre alle ore 20.30 presso il Teatro San Mauro di Noventa di Piave verrà proiettata l’opera nell’ allestimento realizzato presso il Teatro La Fenice nel 2008.

L’ingresso è libero. E’ gradito un contributo che sarà devoluto in beneficenza. Prosegue,  infatti, la raccolta fondi abbinata all’ iniziativa: come avvenuto nei precedenti  incontri sarà possibile effettuare una donazione a favore di progetti di carattere sociale e solidaristico del territorio.
Tra tutti coloro i quali avranno effettuato una donazione verranno estratti quattro biglietti omaggio per assistere alla prima serata dell’opera La traviata di G. Verdi, in programma giovedì 6 settembre alle ore 19.00 al Teatro La Fenice.
Il programma di maggio dell’Opera metropolitana si concluderà con il concerto pianistico del giovane Adrian Nicodim presso Villa Marcello Loredan Franchin a Ceggia , loc. Pra’ di Levada, domenica 29 alle ore 20.45. con musiche di L. van Beethoven, F. Chopin e F. Liszt.
Ultimo evento dell’edizione primaverile sarà, invece, il Concerto di Soli e Coro del Teatro La Fenice, sabato 18 giugno alle ore 20.45 presso il Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave.

Per i due concerti è prevista la prenotazione del biglietto. E’ possibile  rivolgersi a:
Fondazione Terra d’ Acqua: lun/merc/ven 10-12- tel . 0421 223545
Circolo Culturale “E. Segattini”: lun/merc/ven 10-12- tel. 0421 330702
Associazione UNIPER : mar/merc/giov 10-12 – tel. 0421 331166

 

 


4 aprile 2016

Videoproiezione Luisa Miller di Giuseppe Verdi_secondo appuntamento dell’Opera metropolitana

 

Giuseppe_Verdi_by_Giovanni_Boldini

Secondo appuntamento dell’Opera metropolitana edizione primaverile 2016.

Introdotta dalla conferenza/ascolto guidato del maestro Mario Merigo tenutasi martedì 22 marzo presso l’Auditorium del Centro Culturale “L. Da Vinci”- S. Donà di Piave, sabato 9 aprile alle ore 16.00 avrà luogo la videoproiezione dell’opera lirica Luisa Miller di Giuseppe Verdi.

L’Auditorium del Centro Culturale torna ad offrire un pomeriggio di conoscenza della musica dei grandi compositori italiani, a partire dalla proiezione gratuita di un’opera messa in scena nel 2006 dal Teatro La Fenice di Venezia e riproposta ora eccezionalmente con la guida all’ascolto del maestro Mario Merigo.

Luisa Miller è un melodramma tragico in tre atti su libretto di Salvadore Cammarano tratto dalla tragedia Kabale und Liebe (Intrigo e amore) di Schiller.  Il librettista napoletano, uno dei più importanti dell’epoca, collaborò con Giuseppe Verdi anche in altre opere quali La battaglia di Legnano, sempre del 1849, ed Il Trovatore del 1853, opera quest’ultima che, insieme a Rigoletto e La Traviata, costituisce la cosiddetta “trilogia popolare” del compositore di Busseto, periodo della sua piena maturità artistica.


In evidenza

14 marzo 2016

L’Opera metropolitana 2016

0001_per sito

Riparte L’Opera metropolitana con una nuova edizione, ricca di appuntamenti che si dipaneranno lungo i mesi primaverili, con inizio martedì 22 marzo, per concludersi sabato 18 giugno con il concerto di rilievo dei Soli e Coro del Teatro La Fenice al Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave.

Anche quest’anno la rassegna di eventi e progetti di musica per il territorio, ideata dalla Fondazione di Venezia e Teatro La Fenice con l’organizzazione nel sandonatese della Fondazione Terra d’Acqua Onlus e giunta ormai al terzo anno consecutivo, presenta in calendario una serie di incontri e concerti che sapranno appassionare il pubblico, a partire dalla conferenza /ascolto guidato di martedì 22 marzo alle ore 15.30 presso l’Auditorium del Centro Culturale “L. Da Vinci” a San Donà di Piave che aprirà la stagione, all’interno della programmazione delle lezioni 2015-2016 dell’UNIPER.

Il maestro Mario Merigo, che nelle varie edizioni ha guidato il pubblico nell’ascolto e nell’approfondimento delle opere liriche proposte, affronterà il tema dell’opera Luisa Miller di Giuseppe Verdi composta a metà dell’Ottocento,  per poi proseguire sabato 9 aprile alle ore 16.00, sempre presso l’Auditorium, con la videoproiezione del melodramma in tre atti allestito presso il Teatro La Fenice nel maggio del 2006.


19 febbraio 2016

Il teatro delle attrici_Serata conclusiva Festival Veneto del Teatro

Il teatro delle attrici

 

Sabato 27 febbraio 2016 alle ore 21.00 presso il Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave si terrà la serata conclusiva della seconda edizione del Festival Veneto del Teatro organizzato dal Teatro dei Pazzi.

Quest’anno la Fondazione Terra d’Acqua ha deciso di sostenere quest’iniziativa che ha come obiettivo la promozione del teatro veneto, volta alla riabilitazione e divulgazione dei valori legati all’identità locale.


4 dicembre 2015

Cesco Magnolato. Diario, le stagioni di un uomo.

Museo del Paesaggio -Torre di Mosto (VE)

L’esposizione promossa dal Comune di Torre di Mosto, dal Museo del Paesaggio e dalla Fondazione Terra d’Acqua presenta un importante numero di opere di Cesco Magnolato nel campo dell’incisione e della pittura dal 1950 ad oggi, che rappresentano uno spaccato significativo della sua lunga e felice avventura creativa.

La mostra ripercorre le tappe dell’arte incisoria dell’artista, nato a Noventa di Piave nel 1926, a partire dalle opere rivoluzionarie per concezione e tecnica che hanno ricevuto il premio alla Biennale di Venezia del 1954 unitamente a quelle che sono state selezionate in quelle successive nel decennio 1950-60, per arrivare sino alle incisioni degli anni ’90.




Fondazione Terra d'Acqua ONLUS - San Donà di Piave (VE) - C.F. 93033920278


Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.