Menù superiore:




Percorso pagina:


I progetti

“Giovani in musica 2014”

come-scrivere-le-note-sul-pentagramma_93364a5328cb1f080bff71b254473e3f

 

Circolo Culturale Musicale “Enrico Segattini”- San Donà di Piave (VE)

Il progetto, nato dalla sinergia tra il Circolo “E. Segattini” e l’Associazione Coro Lirico Sandonatese, si è posto l’obiettivo di sensibilizzare i giovani nei confronti della musica attraverso alcuni diretti interventi presso gli Istituti Scolastici del comprensorio sandonatese di ogni ordine e grado.

Il coinvolgimento degli alunni della classe III B del’Istituto Comprensivo “L.Schiavinato” di San Donà di Piave ha dato vita alla produzione di un video sull’opera di G. Puccini ambientata nell’anno 1917 nella città sul Piave, nella ricorrenza del centenario della Grande Guerra e, per il progetto “I giorni della storia”, è stato realizzato un dvd sulla storia locale, unitamente a lezioni- concerto e un pomeriggio musicale  sul tema della Belle Époque, in collaborazione con il Centro di Documentazione “A. Mori”.

Spazio ancora ai giovani nella preparazione dei cori, delle voci soliste e dei pianisti collaboratori nello stage di canto lirico per gli appuntamenti della stagione musicale 2014 e per il progetto “La scuola all’Opera” in cui gli alunni degli Istituti Scolastici hanno potuto recarsi presso l’Arena di Verona in occasione di tre allestimenti della stagione lirica 2014, destinati agli studenti. Allo scopo sono state inoltre realizzate alcune lezioni di guida all’ascolto propedeutiche alle uscite.

“Cavallino Vacanze Sicure 2014”

Camping-Union-Lido

Assocamping Cavallino Treporti e Croce Verde Onlus-Volontari del Soccorso.  

Nel corso del 2014 un importante progetto, giunto ormai alla terza edizione, ha consentito di rendere  le spiagge del litorale veneziano un punto di eccellenza ancor maggiore, con una particolare attenzione alla salute e sicurezza delle migliaia di turisti che ogni anno trascorrono qui le proprie vacanze.

Il progetto “Cavallino Vacanze Sicure”, che ha preso avvio nell’anno 2012, ha visto nuovamente protagonisti l’Associazione che riunisce i  ventotto campeggi del litorale,  con la collaborazione finanziaria della Fondazione Terra d’Acqua e la realizzazione affidata ai Volontari della locale Croce Verde in collegamento diretto con l’Ulss 12 veneziana, con l’obiettivo di raccogliere fondi per l’acquisto di defibrillatori da posizionare in luoghi strategici per affluenza di persone.

Gli ospiti dei campeggi con una semplice donazione di 1 euro, attraverso una campagna informativa e di sensibilizzazione redatta in più lingue, hanno contribuito all’implementazione della dotazione di DAE (Defibrillatore Automatico Esterno) in uso ai Volontari del Soccorso, andando così ad integrare quelli già presenti nei campeggi, in alcune scuole ed impianti sportivi.

logo_dae_

Un’analisi approfondita, operata all’interno del progetto e data dall’esperienza dei soggetti coinvolti nella realizzazione, ha consentito di individuare, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, i seguenti cinque luoghi strategici dove posizionare i DAE:

-Pontile Treporti;

– Pontile Punta Sabbioni;

– Ca’ Ballarin (in inverno e in spiaggia nel periodo estivo);

– Cavallino, presso il supermercato Alì;

– itinerante: auto della Polizia Municipale.

Durante la conferenza stampa di presentazione dei risultati ottenuti tenutasi il 26 novembre 2014 presso la sede di Assocamping  in cui sono intervenuti Armando Ballarin -presidente dell’Associazione di categoria-, Francesco Borga-presidente della Fondazione Terra d’Acqua- e Davide Martin – vicepresidente Croce Verde Onlus- è stato inoltre evidenziato come l’accessibilità della strumentazione si accompagni alla necessità di formare ulteriori soggetti che, a seguito di specifico corso di formazione, acquisiranno le competenze necessarie per poter operare in caso di necessità attivati dalla Centrale Operativa del 118, affiancando così il personale ad oggi preposto per il servizio.

P1300284

Da sinistra: Francesco Borga, Armando Ballarin, Davide Martin.

La sinergia messa in campo tra i soggetti coinvolti nel progetto diventa punto di forza per il territorio di Cavallino-Treporti, ponendosi all’avanguardia nell’utilizzo di strumentazione per la salute delle persone e di sensibilizzazione verso una tematica così importante per tutti.

“Jesolo Spiaggia Etica 2014”

Associazione Jesolana Albergatori_AJA.  

Nel 2014 l’Associazione Jesolana Albergatori ha promosso una raccolta fondi nel , in continuità con quanto realizzato a partire dal 2011 nell’ambito del progetto “Jesolo Spiaggia Etica”, a favore dell’acquisto di attrezzature per la sicurezza e salute di tutti coloro i quali frequentano il litorale, in particolare nel periodo estivo.

La Fondazione Terra d’Acqua ha sostenuto il progetto anche nel 2014 attraverso il quale sono stati acquistati n. 5 defibrillatori di cui n.4  distribuiti al Servizio di Salvataggio che, unitamente a quelli donati negli anni precedenti, hanno consentito di implementare la dotazione per tutte e 34 le torrette presenti in spiaggia,mentre n.1 defibrillatore è stato collocato presso la Casa del Turismo sede dell’Associazione stessa (http://www.jesolo.it/consegnati-defibrillatori-jesolo-turismo.html).

 

spiaggia-testata_0

Il progetto ha permesso, inoltre, di acquistare delle attrezzature per la riabilitazione, quali una Cyclette, un Tappeto scorrevole ed un Camminatore Track motion donate all’Unità operativa di medicina fisica e riabilitazione dell’Ospedale di Jesolo nell’ottica di migliorare la qualità della vita delle persone, anche turisti, che necessitano di cure e che possono scegliere la località come luogo di cura e di soggiorno anche per i familiari. (http://www.veneziatoday.it/cronaca/zaia-unita-riabilitativa-ospedale-jesolo.html)

La donazione delle attrezzature è avvenuta nel mese di dicembre 2015 alla presenza del Direttore Generale dell’Ulss 10 Veneto Orientale Carlo Bramezza e del Governatore della Regione Veneto Luca Zaia.

 

“Centro aiuto alla vita 2014”

Centro aiuto alla vita della clinica Mangiagalli

Associazione Centro Aiuto alla vita ONLUS- C/O Casa Saretta a S. Donà di Piave

Nel 2014 la Fondazione ha sostenuto l’Associazione Centro Aiuto alla Vita di San Donà di Piave nella quotidiana attività di supporto alle donne in gravidanza, alle madri e famiglie nella gestione e come aiuto per il superamento delle difficoltà oggettivamente presenti in numerose condizioni di bisogno.

L’attività si concretizza nell’ascolto e individuazione delle necessità effettive, per poi procedere attraverso, ad esempio, alla fornitura di materiali per i neonati quali: pacco nascita con lenzuolini, vestitini, una certa fornitura di pannolini e latte in polvere.

In anni di sempre maggior crisi e disagio per molte famiglie la Fondazione pone un occhio di riguardo alla comunità, supportando le associazioni che sono a fianco delle persone in difficoltà.

 

 



Fondazione Terra d'Acqua ONLUS - San Donà di Piave (VE) - C.F. 93033920278


Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.