Menù superiore:




Percorso pagina:


Articoli in "Senza categoria"

23 gennaio 2017

Un volume ed un sito web nel centenario della Grande Guerra nel Basso Piave

La Grande Guerra, com’è noto, ha interessato in maniera specifica e determinante i luoghi del Basso Piave e nell’anniversario dei cento anni dallo scoppio del Primo Conflitto Mondiale i Comuni di Ceggia, Fossalta di Piave, Jesolo, Meolo, Musile di Piave, Noventa di Piave, Quarto d’Altino, San Donà di Piave, San Stino di Livenza e Torre di Mosto hanno voluto ricordare quei tragici eventi, raccogliendo e raccontando fatti, luoghi e storie di persone, civili o militari, in un volume collettaneo e nella realizzazione di un sito web.

Grazie alla partecipazione al progetto di storici del territorio e al sostegno della Regione Veneto, nei mesi scorsi è stato presentato il volume La Grande Guerra tra terra ed acqua. Storie e memorie nelle terre basse tra Livenza, Piave e Sile fino al mare a cura di Matte Polo, in cui viene data testimonianza di come la guerra toccò il territorio del Basso Piave, capitolo per capitolo, ognuno dedicato ad uno dei Comuni partecipanti, attraverso “la scelta di un criterio cronologico- geografico nel seguire l’avanzata delle truppe austroungariche e la relativa resistenza italiana tra Livenza e Sile e culminata sul fiume Piave”.

 

Il volume, come si legge nell’introduzione, è  ” […] Storia d’acqua, di uomini, di fatti, di esperienze, che tra allagamenti, distruzioni strategiche di impianti idrovori, argini, ponti, imbarcazioni e spostamenti lungo fiumi e canali, movimenti di truppe e civili nell’entroterra, ospedali delle retrovie, è ancora poco conosciuta, silente ed indefinita come la palude che in parte, durante quei drammatici avvenimenti, tornò a sommergere queste terre“; e ancora “[…]Paesaggi in guerra, per sempre trasformati, ai quali fu conferita una sorta di simbolica sacralità legata ai luoghi del sacrificio; una storia invisibile, di cui troviamo pochi segni tangibili sul territorio, che vuole oggi essere resa visibile a tutti, attraverso il recupero delle specifiche storie nella storia.
Storie che trovano voce nelle pagine di questo sito e nel volume, attraverso un patrimonio immateriale di vicende, fatto di particolari inediti, di luoghi, di passaggi, di fotografie, di storie, di persone, ancora sconosciuto e di straordinaria intensità”.

Il libro è consultabile anche nella versione on line  nel sito www.grandeguerrabassopiave.it dedicato proprio al progetto dell’anniversario, in cui si possono ritrovare ulteriori notizie quali aneddoti, biografie, l’indicazione dei monumenti presenti nei vari Comuni, con la possibilità di seguire gli eventi organizzati nel territorio. Una serie ampia di fotografie correda i testi, ove è ben possibile capire quale fu la miseria e il disastro portato dalla guerra.

 

 

 

 

 

 


13 gennaio 2017

L’Atlante della Laguna: per conoscere meglio l’ambiente

Nel 2002 ha preso avvio il progetto Atlante della laguna, grazie alla cooperazione tra gli Enti che producono dati ambientali sulla Laguna di Venezia ed il suo intorno quali: Comune di Venezia, promotore dell’iniziativa, ISMAR-CNR, CORILA, Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia (ex Magistrato alle Acque), Regione Veneto, ARPAV, Geoportale Nazionale del Ministero dell’Ambiente, Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti,  Fondazione Musei Civici Veneziani (con il Museo di Storia Naturale), le Istituzioni comunali “Parco della Laguna di Venezia”,  “Bosco e Grandi Parchi” e  ” Centro Previsione e Segnalazione Maree”, e Consiglio di Bacino Laguna di Venezia.

L’obiettivo è quello di “…rendere disponibili a un vasto pubblico di esperti e cittadini le informazioni sull’ambiente della Laguna di Venezia, il suo bacino scolante e la zona costiera prospiciente, organizzandole in modo organico e comprensibile.”
Nel 2006 l’attività si è concretizzata nella pubblicazione di un volume per l’Editore Marsilio “L’Atlante della laguna: Venezia tra terra e mare” con 103 mappe, in italiano e in inglese, a cura di Stefano Guerzoni e Davide Tagliapietra, ricercatori del CNR-ISMAR .




Fondazione Terra d'Acqua ONLUS - San Donà di Piave (VE) - C.F. 93033920278


Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.